Chiudi ✖
15

Dng, accordo con proprietà scongiura la chiusura
Rosso: «Presidio di informazione importantissimo»

Redazione

Formazione e lavoro – Siglata a Roma, nella sede di Confindustria, l'intesa tra sindacati e azienda, con la previsione del contratto di secondo livello per tutti i lavoratori. Il sindacalista della Slc Cgil: «C'era la possibilità dell'apertura di una procedura di licenziamento collettivo»

Scongiurata la chiusura della sede Dng di Palermo, azienda che si occupa di fornire il service esterno per le riprese video a grandi imprese di broadcasting come Mediaset. Grazie all'accordo siglato a Roma, nella sede di Confindustria, si è trovata l'intesa tra sindacati e l'azienda, con la previsione del contratto di secondo livello per tutti i lavoratori.

«Esprimiamo soddisfazione per l'accordo raggiunto, che mette in sicurezza i sei tra operatori e montatori della sede palermitana dell'azienda - dichiara il segretario Slc Cgil Palermo Maurizio Rosso -. C'era la possibilità dell'apertura di una procedura di licenziamento collettivo e di chiusura di alcune sedi periferiche, tra cui quella di Palermo. Sarebbe venuto a mancare un presidio dell'informazione importantissimo, anche alla luce delle iniziative per la nomina di Palermo capitale della cultura. Crediamo che il capoluogo e la Sicilia non possano rinunciare alla divulgazione dell'informazione e che vadano fatti ulteriori investimenti per far si' che le aziende del settore si radichino sempre più, in una terra difficile come la nostra.