15

Foto di: GASPARE INGARGIOLA

Amministrative, la scelta di FI e Cantiere Popolare
«Sosterremo la candidatura di Fabrizio Ferrandelli»

Redazione

Politica – Gianfranco Miccichè e Saverio Romano in una nota congiunta annunciano che sosterranno l'ex deputato regionale alle elezioni per scegliere il nuovo sindaco di Palermo. Il leader dei Coraggiosi: «Insieme a loro continueremo a costruire il progetto politico per governare la nostra città»

Forza Italia e Cantiere Popolare hanno raggiunto un accordo con il candidato a sindaco di Palermo, e hanno convenuto nell'appoggio a Fabrizio Ferrandelli. Lo sosterranno alle amministrative della prossima primavera, come scrivono in una nota congiunta il coordinatore siciliano degli azzurri Gianfranco Miccichè e il leader del Cantiere popolare Saverio Romano

Ferrandelli - ex deputato regionale del Pd, dimessosi dall'Ars due anni fa in polemica con il governatore Rosario Crocetta e già avversario del sindaco uscente Leoluca Orlando al ballottaggio del 2012 - aveva aperto all'accordo con i due partiti del centrodestra, chiedendo che rinunciassero al simbolo. Sulla questione sarebbe stato raggiunto un compromesso, da qui l'accordo. Secondo Miccichè e Romano, Leoluca Orlando, che si ricandida a succedere a se stesso, «vende una storia che non c'è: quella sua è intrisa di politica e molto spesso non è stata buona politica. Dire no ai partiti, più che un'abiura, appare come una catarsi che vive nel momento del declino della sua esperienza. Ognuno di noi è quello che è stato. Può essere diverso, forse, in futuro ma non nel presente, cercando di camuffare ciò che porta dietro di sé».

«Apprezziamo invece il tentativo di chi, come Ferrandelli, nonostante un percorso articolato e differente dal nostro, si mostra intenzionato ad unire le forze per un progetto nuovo per la città e non esclude quella buona politica, indicandola come una prospettiva politica - popolare ed europea - che ci piace e sulla quale intendiamo lavorare». 

E arriva anche il commento soddisfatto di Ferrandelli all'annuncio di Miccichè e Romano: «Esprimo apprezzamento per le parole dei leader delle forze politiche che si riconoscono nell'area popolare europea. Insieme a loro, ai coraggiosi, alle cittadine e ai cittadini palermitani e alle forze politiche che lo vorranno, continueremo a costruire il progetto politico per governare la nostra città. Sarà responsabilità condivisa stabilire con quale forma presentarsi alle elezioni nel rispetto di tutte le sensibilità».