Comunali, Salvini si schiera con Ismaele La Vardera
Il candidato: «Contatti con Pagano, ascoltiamo tutti»

Miriam Di Peri

Politica – Il leader della Lega Nord, in diretta nazionale su La7 ha espresso la sua preferenza verso la figura del giornalista, svincolato da legami con i partiti, che ha da par suo confermato un contatto con il coordinatore per la Sicilia occidentale, Alessandro Pagano

Matteo Salvini appoggerà la candidatura a sindaco di Palermo di Ismaele La Vardera. L'endorsement è arrivato da parte dello stesso leader della Lega Nord davanti alle telecamere della trasmissione L'aria che tira, su La7. La propaggine palermitana di Noi con Salvini, d'altra parte, da tempo si dice in disaccordo con i movimenti politici attuati dal centro destra e avrebbe visto proprio nel giovane candidato, titolare di un progetto da lui stesso definito aperto. Salvini ha anche annunciato sul proprio profilo social che si spenderà direttamente nella campagna elettorale con una prossima visita nel capoluogo siciliano.

Contattato da MeridioNews, La Vardera fa sapere di aver appreso anche lui dalla trasmissione tv l'apertura del leader del nuovo carroccio nei suoi confronti. Alla domanda se l'annuncio arrivi dopo un'interlocuzione già avviata coi salviniani in salsa sicula, La Vardera precisa che «naturalmente, come candidato sindaco della quinta città d'Italia sto ascoltando tutti quei soggetti che in me cercano un'interlocuzione». 

«I miei contatti - continua - negli scorsi giorni sono stati con Alessandro Pagano (coordinatore per la Sicilia occidentale di Noi con Salvini ndr.), che immagino abbia riferito a Salvini». Il candidato non entra nel merito del sostegno di Salvini, ma un commento potrebbe arrivare nelle prossime ore. Intanto dopo le incomprensioni trapelate negli scorsi giorni in casa Salvini dopo l’ingresso dell’ex deputato forzista Salvino Caputo (che è apparsa quasi come una scomunica al referente locale, il giovane Francesco Vozza) è proprio l’esponente cittadino a parlare di un «presunto cambio ai vertici del movimento». 

Vozza sottolinea di voler restate al proprio posto annuncia che il prossimo 11 febbraio modererà il dibattito che si terrà a Palermo nel quale interverranno i vertici della Lega, da Lorenzo Fontana ad Angelo Attaguile, fino ad Alessandro Pagano. Tra i relatori anche Gaetano Armao, citato nella nota esclusivamente per il ruolo di docente universitario, ma attorno a cui si stanno concentrando le attenzioni del centrodestra, dopo l’addio a Ferrandelli. Un nome, quello di Armao, che piace a Forza Italia e #diventeràbellissima, ma rispetto al quale i salviniani non si sono espressi.