Consiglio comunale, si dimette Giuseppe Milazzo
Al suo posto a Sala delle Lapidi Giovanni Melia

Manlio Melluso

Politica – L'annuncio delle dimissioni del deputato regionale forzista dalla carica di consigliere le ha date il commissario regionale azzurro Gianfranco Miccichè. «Queste dimissioni - ha detto quest'ultimo - dimostrano che Forza Italia è un partito che esiste»

Il deputato regionale di Forza Italia Giuseppe Milazzo si è dimesso da consigliere comunale di Palermo. Al suo posto subentrerà Giovanni Melia, già consigliere provinciale per gli azzurri. Milazzo era stato eletto a Sala delle Lapidi alle elezioni amministrative del 2012 e circa un anno dopo aveva vinto la corsa per uno scranno a Sala d'Ercole. Oggi l'annuncio del commissario regionale di Forza Italia Gianfranco Miccichè: «Ho accettato il ruolo di coordinatore e non avrei più il tempo di fare il consigliere», ha spiegato Milazzo.

Non è l'unica novità registrata oggi a Sala delle Lapidi. A pochi mesi dalle elezioni amministrative Luigi Sanlorenzo è tornato fra gli orlandiani. Sanlorenzo era stato eletto nel 2012 con Italia dei Valori ma dopo la fondazione del Movimento 139 da parte del Professore era passato al Pd perchè contrario alla linea politica della maggioranza in Consiglio, che più di una volta si è ritrovata a dover dialogare con il centrodestra per questione di numeri. Oggi l'abbandono della corrente renziana e il ritorno nel Mov 139, che sale a 21 consiglieri, mentre il Pd scende a 10.