Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Palermo

Palermo-Montecarlo, pronto equipaggio della Lega Navale
Tisci: «Mai darsi per vinti, è difficile ma non impossibile»

Saranno otto in tutto i membri della Blitz, la barca a vela impegnata nella regata più importante del mar Mediterraneo, dal 21 al 26 agosto, e che si confronterà anche con ex atleti olimpionici o che in passato hanno partecipato alla Coppa America

Silvia Buffa

«Questa per noi è la settima partecipazione di fila a questa importante regata, che noi consideriamo un po' di tutti i palermitani, perché è la più bella e la più lunga fra quelle che partono da questa città». A parlare è Giuseppe Tisci, presidente della Lega Navale Italiana sezione centro di Palermo, a proposito della Palermo-Montecarlo, la regata più affascinante del Mediterraneo che si svolgerà dal 21 al 26 agosto. «La nostra partecipazione è stata sempre caratterizzata da una forte vocazione sociale, infatti abbiamo sempre avuto un equipaggio formato almeno da un terzo di ragazzi disabili o comunque appartenenti a quei progetti sociali che portiamo avanti tutto l'anno» spiega Tisci. Tutto nasce, infatti, dalla collaborazione con il Comitato Italiano Paralimpico e con l'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti. Quest'anno l’equipaggio della Blitz, la barca con cui partecipano a questa avventura, è scelto in collaborazione con l'associazione svizzera Sorgitore, che sfrutta la navigazione a vela in alto mare come mezzo educativo per contrastare i disagi psico-sociali negli adolescenti. La presidente Cristina Lombardi sarà a bordo, insieme ad altri sette membri della squadra: Giovanni Manzo, sorta di team manger del gruppo, Michele Gambino e Gianni Golino, e ancora l’ex sportivo non vedente Umberto Corona, Carlo Lo Biundo, disabile all’80 per cento a causa di una malattia ed Ermanno e Manfredi Ferrigno, padre e figlio.

«Quella di quest'anno è una rivincita - dice ancora Tisci - Perché anche l'anno scorso abbiamo partecipato con la stessa barca e non siamo arrivati in tempo utile. Quindi per quest'anno l'obiettivo è quello di riuscire a finire la regata». La lotta sarà abbastanza intensa, considerando che per questa edizione si è raggiunto un numero record di partecipanti: sono circa 60, infatti, le barche iscritte alla regata, a dispetto delle appena venti partecipazioni dei primi anni. Sarà possibile seguire la partenza della regata in diretta streaming. «Noi tentiamo di portare avanti un concetto o un qualcosa che possa durare nel tempo - spiega il presidente della Lega Navale - Non ci interessa partecipare all'evento singolo che attrae i media. Vogliamo dimostrare che si può far vela tutto l’anno, anche con i ragazzi disabili, compresi quelli che non possono fare sport per motivi economici». Le attività della Lega Navale, infatti, sono costantemente rivolte ai giovani dei quartieri più disagiati di Palermo, dallo Zen alla Kalsa, dove i ragazzi «il mare lo vedono solo da lontano». Chi si distingue per impegno e partecipazione viene scelto per far parte dell'equipaggio della Palermo-Montecarlo.

«Quest'anno siamo ancora più contenti perché abbiamo un gemellaggio con un'altra imbarcazione - continua Tisci - quella dei Diversamente Marinai, che fa capo a un'associazione toscana e che come noi avrà dei disabili a bordo». Farà parte del loro equipaggio anche Mario Santoni, socio della Lega Navale ed ex sportivo non vedente. «La regata è un modo per questi ragazzi di confrontarsi con gli altri, non c'è nessun professionista a bordo. Ovviamente - conclude il presidente - lo spirito di competizione c'è sempre, è comunque una sfida. I ragazzi non devono darsi per vinti: è un evento difficile, ma non impossibile. Devono dare il massimo e cercare di migliorare le posizioni degli anni precedenti».

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

Elezioni Politiche 2018

Il 4 marzo si vota per il rinnovo di Camera e Senato. In Sicilia possibile testa a testa tra centrodestra e M5s

Elezioni regionali 2017

Un gioco di incastri traballante: senza alleanze e candidature certe, a due mesi dal voto. La possibilità è che la campagna elettorale abbia gli stessi protagonisti di cinque anni fa: Giancarlo Cancelleri (M5s), unico candidato certo; l'uscente Rosario Crocetta, Nello Musumeci e forse anche Claudio ...

Elezioni comunali 2017 in Sicilia

Si vota l'11 giugno 2017 in 132 Comuni in tutta l'Isola, che dovranno eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Tra le sfide più importanti Palermo e Trapani. Nel Messinese occhi puntati su Cesarò e Lipari, nell'Agrigentino su Sciacca, nel Catanese su Paternò e ...

I siciliani a Rio 2016

Alle Olimpiadi di Rio De Janeiro, tra gli atleti italiani, anche diversi siciliani. Un viaggio lungo, fatto anche delle loro storie

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×