Palermo pulita fa tappa a Vergine Maria
Le associazioni puliscono la spiaggia

Manlio Melluso

– Quarta edizione della manifestazione che intende sensibilizzare la cittadinanza sui temi della tutela dell'ambiente e sull'educazione civica. All'iniziativa hanno partecipato anche diversi bambini

Hanno sfidato il caldo, indossato i guanti, impugnato ramazze e rastrelli e si sono dati da fare per pulire la spiaggia di Vergine Maria. Questa mattina, una cinquantina di persone aderenti a a diciotto associazioni hanno partecipato alla tappa della quarta edizione di Palermo pulita, iniziativa che prevede azioni mirate in alcune zone della città per la pulizia e la sensibilizzazione della cittadinanza sui temi della tutela dell'ambiente e dell'educazione civica. Tre ore, dalle 10 all'una, durante le quali i volontari, con l'assistenza degli operatori della Rap, hanno rimesso a nuovo la spiaggia. I promotori dell'iniziativa hanno pensato a tutto, predisponendo anche i ccontenitori per la raccolta differenziata. L'intervento dell'azienda in house del Comune è servito per eseguire alcuni lavori che i volontari non potevano eseguire in totale autonomia, come per esempio la rimozione dei rifiuti ingombranti.

«Abbiamo avuto un ottimo riscontro», racconta Filippa Alfano, dell'associazione Panagiotis. «Anche le persone che erano venute per fare il bagno si sono interessate al nostro lavoro e, quando hanno capito cosa stavamo facendo, hanno deciso di aiutarci. Hanno partecipato anche diversi bambini, per i quali ovviamente sono state prese tutte le precauzioni del caso. C'erano, come sempre, i ragazzi disabili di altre associazioni, che sono i più puntuali».

Quella di oggi è stata la prima delle sette tappe previste dalla quarta edizione di Palermo pulita, iniziativa che ha ricevuto il patrocinio gratuito del Comune di Palermo. Le prossime azioni, le cui date sono già state programmate, si svolgeranno il 18 giugno a Romagnolo, il 9 Luglio nella spiaggia di Sferracavallo e il 17 Settembre in uno spazio urbano della sesta circoscrizione. La novità di questa edizione è la collaborazione con il Cesvop, il Centro servizi per il Volontariato di Palermo, con la realizzazione di due tappe nel mese di ottobre. La prima al Parco Robinson, nella quinta circoscrizione, e l’altra in uno spazio urbano di Capaci. Lo scopo specifico, in questo caso, sarà quello di restituire degli spazi dedicati al gioco per i bambini e delle attività ludico-educative di sensibilizzazione per i più piccoli. Infine, a Novembre, è previsto un evento conclusivo con animazione durante il quale, grazie a produzioni multimediali, si cercherà di sensibilizzare la cittadinanza attraverso video delle azioni realizzate durante questa edizione.

«Palermo pulita è un'iniziativa ideata dalle associazioni per promuovere la sensibilizzazione sulla tutela territorio e dell'ambiente», dicono Alessando Bruno e Giuseppe Mazzola di Palermo Indignata. «Sappiamo quanto sia importante operare per lo sviluppo di una coscienza civica nella nostra città, per questo è molto significativo che all'azione di pulizia abbiano partecipato anche i bambini».