Via Maqueda, chiusura prorogata al 28 marzo
Orlando: «Verso pedonalizzazione definitiva»

Redazione

Cronaca – Dopo l'esperimento del periodo natalizio, arriva l'ordinanza che prolunga lo stop al traffico fino al giorno di Pasquetta. Nei giorni festivi il divieto scatterà alle 8 e non alle 10 ma l'obiettivo di Sala delle Lapidi è il blocco alle auto definitivo

Il Comune di Palermo ha prorogato la chiusura al traffico di via Maqueda. Dopo l'esperimento del periodo legato alle festività natalizie, l'ufficio mobilità ha emesso una ordinanza che prolunga la pedonalizzazione di Via Maqueda (che scadeva domenica 10 gennaio) fino alle ore 24 del 28 marzo, giorno di Pasquetta. Nei giorni festivi la pedonalizzazione comincerà alle 8 e non alle 10 come invece accade per tutti gli altri giorni. Ma l'obiettivo di Sala delle Lapidi è lo stop definitivo al traffico. «Questo periodo - hanno detto il sindaco, Leoluca Orlando, e l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania -, sarà necessario per assumere decisioni condivise che determineranno l'assetto definitivo di via Maqueda e via Vittorio Emanuele». 

La pedonalizzazione di questi due assi stradali si sta consolidando ed è quindi intenzione dell'amministrazione comunale renderla definita. Per il primo cittadino e l'assessore le sperimentazioni attuate in questi ultimi mesi hanno prodotto una consapevolezza diffusa tra i cittadini «dell'importanza, dal punto di vista ecologico ed economico, della pedonalizzazioni. Prima di Natale - hanno aggiunto Orlando e Catania -, lungo i due assi è stato completato il posizionamento di nuovi arredi (panchine, fioriere e cestini) che hanno ricevuto plauso da residenti e commercianti. La passeggiata dal Massimo a Porta nuova - hanno concluso - è una nuova conquista per i palermitani che, quotidianamente, percorrono a piedi il cuore della città».