Chiudi ✖
15

No Muos, ricorso in Cassazione contro il dissequestro

Daniela Giuffrida

Cronaca – La procura di caltagirone ha depositato il ricorso in cassazione  contro il dissequestro dell'area del muos di niscemi deciso dal tribunale delle libertà di catania. La palla passa ora alla suprema corte che nel giro di qualche settimana dovrebbe dire la sua.

La Procura di Caltagirone ha depositato il ricorso in Cassazione  contro il dissequestro dell'area del Muos di Niscemi deciso dal tribunale delle libertà di Catania. La palla passa ora alla Suprema Corte che nel giro di qualche settimana dovrebbe dire la sua.

Una notizia, quella del ricorso, che riaccende le speranze di tutti gli attivisti che si battono contro l'installazione di questo nuovo sistema di antenne satellitari ritenute altamente nocive per la salute dei siciliani di almeno tre province.

I Comitati No Muos, comunque non si sono mai fermati.  Lo scorso weekend sono stati presenti, con stand informativi, alla fiera Emaia di Vittoria (150mila visitatori). Tre giorni intensissimi.

Tantissima la curiosità manifestata dalla gente. E tante le firma raccolte per fermare il progetto: oltre duemila che, unite alle altre ventimila raccolte negli ultimi mesi, verranno presentate al neo Presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, che da eurodeputato, si era impegnato a fermare il Muos.

Tra i firmatari anche i componenti di un complesso boliviano, i Tinkuy,  che con la musica dolcissima  del loro charango (ve li facciamo ascoltare con un video in cosa all'articolo) hanno reso più intensa l'atmosfera di protesta e di proposta dei No Muos.

Intanto, da quando l'area è stata dissequestrata, i lavori per la costruzione del Muos sono ripresi a ritmo serrato, soprattutto di notte.  Il buoi che copre (in teoria) la vergogna.  Come se non bastasse quella delle  41 antenne NRTF-8  già installate e già responsabili di casi di leucemia.

Muos, annullato il sequestro:la rivincita dello Stato contro i siciliani I No Muos a Crocetta: “Adesso i fatti, revochi l’autorizzazione” Muos di Niscemi/ Storia di Salvo: militare malato di leucemia, abbandonato da tutti Il caso Muos di Niscemi a Roma, il dottor Strano: “Siciliani condannati a morte”