Chiudi ✖
15

Compie tre anni l'agorà virtuale dei siciliani

Luisa di San Frediano

Cultura e spettacoli – Un luogo di ritrovo per tutti i siciliani e per tutti i coloro che si interessano della regione. Della sua cultura, delle sue tradizioni, dei suoi colori e delle sue bellezze. Ma anche della cronaca, della politica, di tutti quei movimenti che cercano di difendere gli interessi reali della gente, ma che vengono snobbati dai media tradizionali. Tutto questo e molto di più

Un luogo di ritrovo per tutti i siciliani e per tutti i coloro che si interessano della regione. Della sua cultura, delle sue tradizioni, dei suoi colori e delle sue bellezze. Ma anche della cronaca, della politica, di tutti quei movimenti che cercano di difendere gli interessi reali della gente, ma che vengono snobbati dai media tradizionali. Tutto questo e molto di più
è la pagina Sicilia Facebook che proprio in questi giorni compie tre anni. Un compleanno festeggiato da 716 mila fans che si ritrovano puntuali su una delle pagine più amate dai siciliani sul social network a confrontarsi su mille temi di interesse generale.

Non a caso, Alfonso Messina, agrigentino di Canicattì, custode attento della pagina fondata da Salvo Curcio, parla di "una piazza virtuale dove ciascuno lascia e trova il proprio essere siciliano". Una vera e propria agorà dove ogni pensiero trova spazio e diventa oggetto di riflessione, di scontri dialettici, a volte coloriti, a volte geniali, ma sempre genuini.
Una piazza virtuale che parla di vita reale e di tutte le sue sfumature.  Un esempio di come Facebook non sia soltanto un luogo di cose vane. Al contrario può trasformarsi in un luogo dove le relazioni umane si intensificano, senza censure e senza strumentalizzazioni. Dove l'uomo diventa quell'animale politico e sociale descritto da Aristotele. La pagina Sicilia è riuscita in questo. E per questo merita i migliori auguri da parte di tutti i siciliani.